minilocandina

Domenica 7 Giugno 2015 il laboratorio ludico creativo “il Cristallo dell’Aleph” parteciperà all’edizione 2015 dei Giochi della Torre, giornate dedicate al gioco organizzate all’interno della manifestazione “festa della Torre 2015” a Mortara (PV).

Quest’anno presenteremo succose novità e collaudate anticaglie:

  • Aequilibrium Naturalis – Un’evocativa avventura di gioco di ruolo: due narratori e due atti in una cornice unica
  • #projectchimerae – gioco di ruolo interpretativo al tavolo per tre protagonisti
  • e tanto altro

I Giochi della Torre 2015 si terranno in Piazza Vittorio Emanuele II a Mortara (PV).


ink – deathnote

– on stage! –

“Quello che reggi nelle tue mani, giovane umano, è un Death Note, un quaderno della morte. Gli umani i cui nomi scriverai sulle sue pagine moriranno…”

Queste inquietanti parole sono la premessa da cui nasce Death Note, il celebre manga horror-poliziesco di Tsugumi Ohba e Takeshi Obata.

Adesso, le cupe atmosfere di Death Note diventano un’eccitante esperienza ludica dal vivo in cui voi sarete i protagonisti.

In occasione del ventennale della pubblicazione di On Stage!, il gioco di improvvisazione teatrale di Luca Giuliano, il Laboratorio Ludico Creativo “Il Cristallo dell’Aleph” vi invita a giocare ad “Ink”: un gioco d’interpretazione dal vivo ambientato nell’universo di Death Note, in cui potrete creare la vostra storia partendo dalle stesse premesse, introducendo nuove situazioni ed arricchendola di colpi di scena.

Vestite i panni dei protagonisti e muovetevi sul palcoscenico per raggiungere il vostro scopo: edificherete il mondo perfetto di cui essere il dio o catturerete l’assassino che si fa chiamare Kira?

Accomodatevi in platea e intervenite direttamente sull’azione in scena favorendo il vostro personaggio preferito e modificando il corso degli eventi.

i protagonisti

Light Yagami, L, Ryuuk, Soichiro Yagami, Misa Amane, Rem, Matsuda, Aizawa

Cosa è e come si gioca

“Ink” è un gioco di improvvisazione teatrale basato sulle semplici regole di On Stage!, per 4-8 protagonisti della durata di 2 ore circa.

Le modalità di gioco sono semplicissime: diventare i protagonisti!

Seguire le tracce e le poche regole consegnate al momento dell’iscrizione e poi lasciarsi andare: improvvisare, scolpire nella propria voce e nei propri gesti una nuova identità. Il divertimento è assicurato!

Prediligendo la pura interpretazione teatrale, con una minima scaletta, nella migliore tradizione del teatro di strada, i giocatori diventeranno i protagonisti di una storia che contribuiranno loro stessi a creare.

Aequilibrium Naturalis

– gioco di ruolo –

L’equilibrio che governava questo mondo è mutato
“causa degli spiriti della natura” credono alcuni
“causa degli uomini” dicono altri
Chi avrà ragione e chi torto… ma soprattutto tu che cosa ne pensi?

Due mondi diversi e distanti sono ora destinati ad incontrarsi!

Avventuratevi lungo le strade di terra battuta che si fanno largo tra campi coltivati dove i braccianti con il loro falcetto e i larghi cappelli di paglia lavorano, attraversate le sterminate risaie oramai in secca. Imboccate quelle vie che vi possono portare verso colline erbose, grandi montagne o intricate foreste. Lasciate che il vostro sguardo spazi su questo misterioso e affascinante paesaggio orientale.

Un’avventura di gioco di ruolo unica, divisa in due atti:

  • iniziando con due tavoli da gioco separati ove si affronterà la medesima situazione di gioco da differenti punti di vista
  • finendo in un unico tavolo da gioco che riunirà tutti i giocatori nell’epica conclusione

#projectchimerae

– gioco di ruolo –

Sono qui che aspetto la mia stella
Sono qui mentre il fuoco dal cielo scende
Per stringere un patto millenario

le catene della realtà

Tre ragazzini, nell’età di mezzo; non più bambini, non ancora adulti. Soli in mezzo ad una moltitudine di esseri umani. Ciascuno di loro custodisce un potere immenso, in grado di compiere miracoli. Una one-shot dedicata ad una storia drammatica ed eroica, per scoprire come emozionarsi giocando di ruolo al tavolo!

Giulio Gargioni

Designer sperimentale di giochi di ruolo, vincitore del premio Remo Chiosso 2013, insieme ad Ivan Bonizzi, con il murderparty “Notizie dall’Artico”, ideatore e co-organizzatore della manifestazione “Crema di Giochi”.

Convive con tre piccoli fratellini verdi divoratori di dolci e ricopre il ruolo di “Sacro Portatore del Crocchino” per il clan dei j’zarghi.

Incidentalmente anche ingegnere Software e Firmware per Strumenti di Misura Embedded.